Home » Donne Mature Roma » Matura Giovanna vuole farti spagnole con sborra

Matura Giovanna vuole farti spagnole con sborra

matura giovanna
SCRIVIMI IN PRIVATO

Prova una spagnola con Giovanna

Sono Giovanna e quando un uomo mi conosce vedo che con malizia il suo sguardo è per il mio prosperoso seno. Ho due tette che sembrano due palloni e queste sono le mie principali armi per sedurre un uomo. Tu potresti essere il prossimo, che ne dici?
Il mio seno è come una calamita per voi, gli occhi scendono su di lui e qualcosa più in basso invece sale eccitato al solo pensiero di certi giochi strani.

Se fino ad ora hai avuto rapporti con donne dal seno piccolo, se la tua ragazza, con la quale sei sempre uscito, non superava la seconda di taglia allora non hai mai provato una delle esperienze più piacevoli e provocanti. Si chiama spagnola e se non sai cos’è sarò lieta non solo di spiegartela qui ma anche di fartela provare, quando ci incontreremo.

Con la spagnola ti farò venire tra le mie tette, quello che devi fare tu e sdraiarti tutto nudo davanti a me, appoggiandoti sui gomiti per non perdere neanche un secondo del mio spettacolo e lasciarmi fare. Se il tuo cazzo non è ancora bello duro, ci lavoro un po’ con le mani, lo spompino per farlo arrivare pronto, lo metto in bocca e lo lecco perché deve essere ben lubrificato per scivolare su e giù fra le mie tette.
Allargo il seno e lo infilo tra le mie tette, poi le stringo e il tuo cazzo che pompa ora voglia di sesso, è racchiuso in una morsa stretta ma morbida e comincio a massaggiarlo su e giù con le mie tette. Su e giù, su e giù, dapprima in modo lento, poi sempre più veloce e sempre più stretto, stringo e rilascio, stringo e rilascio, su e giù fino a farti sborrare sulle mie tette per un’esperienza sublime e mai provata.

Sesso con Giovanna la tettona

Ti è piaciuto questo piccolo assaggio? Le mie tette sono una vera e propria bomba di sesso ed eccitazione. Una donna matura sa cosa vuole un uomo, ne conosce ogni più remoto desiderio, ogni sogno proibito, ogni desiderio nascosto. Non lasciarmi da sola a toccarle e a strizzarmi i capezzoli, vorrei che le tue mani grandi mi aiutassero, vorrei che il tuo cazzo duro e voglioso si strusciasse su di loro, le sbattesse un po’ con forza per poi accarezzarle con dolcezza.

Da questa piccola immagine iniziale potremmo poi continuare, immagino tu sappia che c’è anche una figa calda che si è eccitata parecchio nel massaggiarti l’attrezzo con le tette. Non avresti voglia di leccarmela un po’? Dai adesso tocca a te, mettimi la testa fra le gambe belle larghe e leccami con delicatezza e decisione, penetrami con la lingua, poi con le dita e continua a leccarmi su e giù.

Sento già lunghi brividi di piacere salirmi dal profondo al solo pensiero di questi momenti con te. E poi ficcami dentro quel tuo cazzo ancora duro e sbattimi fino alla fine. Abbiamo ancora tanto da provare, misuriamoci in nuove posizioni e raggiungiamo insieme piaceri mai provati. Sono qui per te, le mie tette sono qui per te e mi piacerebbe conoscerti sul serio, incontrarti, scambiarci piacere e gioia fin quando ci va, in tutte le posizioni che ci vengono in mente, perché è la cosa più bella che ci sia.

SCRIVIMI IN PRIVATO